Terminato per l’Istituto “Cicerone” di Sala Consilina il progetto di didattica alternativa “Scuola Viva”































Si è svolta questa mattina, presso l’Aula Magna dell’ ITIS di Sala Consilina, la manifestazione conclusiva del progetto “Scuola Viva. La scuola aperta a tutti”.

Il progetto, al quale hanno preso parte tutti i ragazzi dell’Istituto d’Istruzione Superiore Marco Tullio Cicerone, ha visto la collaborazione di diversi partner come la FO. SA. PA. S.r.l, Diano Latte, Sava Service S.A.S. PadulaACCA Software, Viben, il Piano Sociale di Zona S10, il Comune di Sala Consilina, la cooperativa culturale La Cantina delle Arti e la Together Team.

Otto i moduli formativi previsti: laboratorio teatrale “Il se magico II”, Progetto il nostro futuro con il BIM, Fab Lab didattico, La Moda incontra la Storia, Arte e Cultura Valdianese, Qualità ed innovazione nel settore lattiero caseario, Universando ed Informatica e ECDL.






Anche in questa occasione abbiamo avuto il piacere di essere chiamati dall’Istituto Superiore per volere della preside uscente Maria Rosaria Ippolito e con enorme piacere abbiamo seguito l’evoluzione di questi moduli e di questo programma relativo alla seconda annualità – dichiara la rappresentante FO. SA. PA. Alessia Del PomoAbbiamo cercato di fare del nostro meglio e integrato il programma già esistente con un nuovo modulo molto interessante che ha avuto un piacevole riscontro tra i ragazzi. Questo modulo ha cercato di portare alla luce l’importanza culturale e artistica del nostro territorio, i ragazzi si sono appassionati e speriamo di riproporlo per la prossima annualità. L’esperienza è stata positiva in quanto Scuola Viva nasce con la volontà di offrire ai ragazzi una didattica alternativa o comunque una didattica extra scolastica che mi coinvolga al di fuori della scuola nelle ore pomeridiane”.

Sono la nuova dirigente di questo Istituto che comprende vari indirizzi: il Liceo Classico, l’indirizzo moda, il tecnico industriale e l’istituto professionale. Già l’anno scorso è partita questa seconda annualità di Scuola Viva e quando sono arrivata ho cercato di concludere gli ultimi tre moduli che non erano stati completati – commenta il Dirigente Scolastico Antonella Vairo Ci siamo dati da fare e nell’arco di un mese abbiamo completato i moduli. Adesso presenteremo un nuovo progetto che andrà ad interessare ugualmente tutti i vari settori proprio per dare maggiore risalto alle peculiarità di questo istituto che è molto variegato e risponde a varie esigenze formative del territorio”.

Presente all’evento anche la Preside uscente Maria Rosaria Ippolito.

– Annamaria Lotierzo –

  





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*