Tenta il suicidio prima dell’udienza per il divorzio. 45enne di Capaccio salvato dai vigilantes





































Tenta di togliersi la vita a pochi minuti dall’udienza di separazione con la moglie. E’ quanto accaduto ieri mattina davanti alla Cittadella giudiziaria di Salerno dove un operaio 45enne di Capaccio si è presentato ai tornelli con una grossa borsa contenente i giocattoli per i figli che non vede da tempo.

I vigilantes all’ingresso del Palazzo di Giustizia, però, dopo i necessari controlli gli hanno fatto capire che quel borsone non poteva essere introdotto all’interno. L’uomo si è allontanato e dopo poco è ritornato con una corda. Alla domanda dei vigilantes ha detto che quest’ultima gli serviva per trainare l’auto, ma in realtà, una volta fermatosi nel piazzale, ha fatto alcuni nodi alla corda. In quel momento le guardie giurate sono intervenute velocemente togliendola dalle mani del 45enne che, disperato, è scoppiato in lacrime.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Salerno.




Soltanto in seguito l’uomo è riuscito a partecipare all’udienza di separazione e a raccontare al giudice la sua disperazione dovuta alla lontananza dai figli.

– Chiara Di Miele –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*