Tempo di saluti al Comando Provinciale Carabinieri di Potenza. Colonnello Scardecchia Trasferito a Roma Con lui lasciano la Basilicata il maggiore Ciccarelli e il capitano Piscitelli





































Colonnello Daniele Scardecchia

Tempo di saluti al Comando Provinciale di Potenza dei Carabinieri. Hanno infatti salutato il colonnello Daniele Scardecchia (Comandante provinciale di Potenza dei Carabinieri), il maggiore Luigi Ciccarelli (capo ufficio del Comando Provinciale di Potenza) e il capitano Michelangelo Piscitelli (Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Melfi).

Il colonnello Scardecchia, dopo due anni in Basilicata, nei prossimi giorni assumerà l’incarico di capo ufficio logistico nel Comando Generale di Roma. Mentre per il maggiore Ciccarelli la nuova destinazione sarà la provincia di Ancona, ad Osimo. Il capitano Piscitelli invece guiderà i Carabinieri di Rieti.





Il colonnello Scardecchia fino al 18 giugno scorso ha anche retto l’incarico Comandante della Legione Basilicata, in sede vacante, in qualità di ufficiale dell’Arma più elevato, fino all’insediamento del Generale di Brigata Rosario Castello. Scardecchia era arrivato a Potenza nel settembre del 2016, proveniente dal Comando provinciale di Vibo Valentia.

Per tutti e tre i saluti al Comando provinciale e i ringraziamenti da parte del Prefetto Giovanna Cagliostro, del sindaco di Potenza Dario De Luca, del Questore Alfredo Anzalone e del generale Rosario Castello.

Sul territorio sono stati importanti i risultati sotto la guida di Scardecchia e Piscitelli, con l’impegno dei militari dell’arma nel contrasto, in particolare, delle truffe e dei furti.  Il generale Castello, nel ringraziare, ha sottolineato proprio il loro impegno attraverso le attività finalizzate alla divulgazione della cultura della legalità e la difesa delle fasce deboli. Al momento non sono stati resi noti i nomi dei loro successori.

– Claudio Buono –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*