Teggiano: bilancio positivo per i primi 2 anni di attività del residence per anziani “Maria Immacolata”





































E’ positivo il bilancio tracciato a due anni di attività del residence per anziani “Maria Immacolata” in Via Querce a Prato Perillo di Teggiano. Una moderna struttura che sorge in una località serena e facilmente raggiungibile nata per sostenere persone adulte ed anziani autosufficienti o parzialmente autosufficienti che hanno difficoltà a vivere da soli.

Il residence per anziani “Maria Immacolata” offre ai suoi ospiti un ambiente familiare reso ancora più confortevole da un’assistenza 24h garantita da personale professionale. Diversi i servizi compresi nell’offerta tra cui, oltre all’assistenza medica ed infermieristica specializzata, anche un’ampia palestra dove potersi mantenere in movimento seguiti da esperti del settore, una cappella, la sala lettura, ampi giardini, visite specialistiche ed esami in sede, psicologi, parrucchiere ed estetista, animatori, visite guidate e ricreative, angoli dedicati ad ospitare i familiari, luoghi interamente climatizzati e dotati di riscaldamento autonomo, TV e WiFi.

Sono diversi, inoltre, i momenti che il residence per anziani “Maria Immacolata” riserva ai suoi ospiti durante l’anno puntando soprattutto sulla socializzazione e sul mantenimento del legame con le famiglie. A Natale, infatti, oltre al pranzo speciale insieme ai parenti, si festeggia con l’importante presenza dei giovani dell’Azione Cattolica della parrocchia di San Marco che, grazie al supporto di don Vincenzo Gallo, animano con balli, canti e preghiere le festività degli anziani ospiti.





In questi primi due anni di attività il residence diretto da Angela D’Onza ha aperto le porte anche a diversi studenti per affrontare insieme il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, fornendo un’opportunità importante agli allievi dell’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano e consentendogli di acquisire delle competenze necessarie ad ampliare il loro bagaglio culturale e costruendo un vero e proprio rapporto di interscambio con gli ospiti. Numerosi, inoltre, sono state le possibilità offerte dalla Direzione del residence “Maria Immacolata” di svolgere tirocini direttamente nella sede di Prato Perillo. In questi due anni sono stati anche ospitati i bambini affetti da malattie oncologiche che fanno parte del progetto “La Vacanza del Sorriso”.

Soddisfatta a due anni dall’apertura la Direttrice Angela D’Onza, da sempre attenta alla cura dei propri ospiti e impegnata anche nella gestione della seconda sede del residence che si trova a Trinità di Sala Consilina. “Accogliere i nostri ospiti in questi primi due anni di attività è stato per noi costruttivo ma anche altamente soddisfacente – spiega – perchè con loro si instaura innanzitutto un rapporto profondo che pone le sue radici nell’affetto e nel rispetto della dignità di ogni persona che sceglie di vivere nel nostro residence. Lavorare a contatto con gli anziani è un’esperienza formativa e dal profondo significato, lascia dei segni importanti nell’animo di chiunque si avvicini a questa professione e, dopo due anni, posso affermare di essere davvero felice di aver dato vita anche a questo residence di Teggiano. Tante sono state le richieste nel tempo e numerosi gli attestati di stima e di fiducia che abbiamo registrato in questi mesi. La gestione del residence è familiare e proprio questa è la nostra forza“.

– Chiara Di Miele –


– messaggio pubblicitario con finalità promozionale –

 

  





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*