Teggiano: agevolazioni sulla Tari grazie alla rinuncia dell’indennità di carica del sindaco Di Candia

































L’Amministrazione comunale di Teggiano ha potuto porre delle agevolazioni e delle riduzioni per la Tassa sui Rifiuti per l’anno 2018  grazie ai soldi risparmiati con la rinuncia all’indennità di carica del sindaco Michele Di Candia.

Di Tari e agevolazioni si è parlato anche questa mattina durante il Consiglio comunale e, tra i vari punti all’ordine del giorno, sono stati approvati vari Regolamenti che prevedono una diminuzione dei costi per le utenze domestiche e non domestiche.

Uno dei Regolamenti approvati riguarda l’adozione dei cani randagi sul territorio comunale. Le agevolazioni prevedono 150 euro annui per i cani adulti per 3 anni, da scontare sulla Tari, mentre dal quarto anno è previsto uno sgravio di 100 euro per la durata di vita del cane adottato. E’ previsto anche uno sgravio di 50 euro annui per l’adozione di cuccioli di età superiore a 6 mesi e per l’adozione di un cane di quartiere. Inoltre, è anche previsto uno sgravio di 100 euro annui, sempre da scontare sulla Tari, per chi precedentemente ha adottato un cane.






Durante la seduta è stato approvato anche il Regolamento per la concessione di benefici alle attività imprenditoriali, con lo scopo di favorire chi apre nuove aziende sul territorio e favorisce l’occupazione. Le agevolazioni consistono in un contributo annuo di 500 euro per le nuove aziende e, qualora l’attività venga aperta da un giovane o da una compagnia di giovani al di sotto dei 35 anni, il contributo raddoppia. E’ previsto uno sgravio per i datori che assumono disoccupati o inoccupati e le agevolazioni saranno scontate sulla Tassa per l’Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche, sulla TARI, sull’IMU, sulla Tassa sui Servizi Indivisibili e sull’Imposta Comunale sulla pubblicità e Diritto sulle pubbliche affissioni.

Un altro Regolamento approvato è quello relativo al compostaggio domestico, che prevede delle altre agevolazioni. Inoltre, è stato modificato il Regolamento per la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari tradizionali e locali.

Durante il Consiglio è stato approvato anche il Piano finanziario componente TARI e tariffe 2018, il quale prevede delle agevolazioni per i pensionati ultrasettantenni fino al 50%, per i portatori di handicap riconosciuti con il punteggio massimo fino al 50%, ed è riconosciuta l’esenzione TARI per 2 anni a favore delle nuove coppie di sposi, che non siano stati residenti a Teggiano, che decidono di vivere sul territorio comunale.

Questi punti non sono stati approvati all’unanimità, ma hanno incontrato il parere negativo dei consiglieri di minoranza capeggiati da Rocco Cimino.

– Annamaria Lotierzo – 

 





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*