Sorpreso a Potenza con due cacciavite nascosti nella manica della felpa. Denunciato un 21enne



























I Carabinieri della Compagnia di Potenza, alla guida del Capitano Gennaro Cascone hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, M.G., 21enne disoccupato e già noto alle Forze dell’Ordine.

Il giovane è stato notato la scorsa notte in una via centrale della città, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune auto parcheggiate.

La pattuglia dell’Aliquota Radiomobile, in servizio, incuriosita dalla presenza di quel ragazzo e dal suo strano comportamento, ha fermato il giovane, il quale, non accorgendosi nemmeno dell’arrivo dei militari e non avendo avuto materialmente il tempo di fare null’altro, è stato bloccato e perquisito. I militari hanno scoperto nella manica della felpa del 21enne, due cacciavite lunghi, rispettivamente, diciannove e ventuno centimetri.







I militari, dopo aver verificato che nessuna delle auto parcheggiate e degli esercizi commerciali della zona presentasse forzature, danneggiamenti o altre forme di manomissione, hanno condotto il ragazzo in caserma per le operazioni di rito e la conseguente denuncia per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

– Claudia Monaco –

 



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*