Sicurezza e contrasto alla criminalità. A Potenza 35 Comuni siglano i “Patti per la Sicurezza”





























 

Salgono ad 87 gli accordi siglati tra i Comuni e la Prefettura di Potenza per i “Patti per la Sicurezza”, un mezzo per attuare sui territori della Provincia potentina i progetti di sicurezza urbana per contrastare la criminalità diffusa e predatoria e per la tutela della legalità.

I Patti quindici giorni fa sono stati sottoscritti da parte di cinquantadue sindaci del potentino. Stamattina in Prefettura altri 35 Comuni hanno provveduto a sottoscrivere gli stessi. Tra questi ci sono anche i Comuni di Balvano, Lagonegro, Maratea, Moliterno, Sasso di Castalda, Savoia di Lucania e Satriano di Lucania.





Per il sindaco di quest’ultimo Comune, Vincenzo Pascale, si tratta di “una importante azione messa in campo dalla Prefettura, perché prima di tutto viene la sicurezza dei cittadini. Si tratta di una occasione importante, in termini di sicurezza, per tutta la Provincia potentina”.

La firma dei Patti è una sottoscrizione importante per avere l’accesso, da parte dei Comuni, ai finanziamenti del Ministero dell’Interno per realizzare i sistemi di video-sorveglianza. Per il triennio 2017-2019, infatti, il Ministero ha stanziato su scala nazionale circa 37 milioni di euro. Successivamente alla sottoscrizione, i Comuni dovranno presentare alla Prefettura i progetti, che saranno poi messi al vaglio degli uffici delle Telecomunicazioni della Polizia, per passare poi alla fase di approvazione, a cura del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza.

Alla sottoscrizione presente anche il prefetto di Potenza, Giovanna Cagliostro, che ha sottolineato il “risultato eccezionale dei Patti, che colloca il Potentino ai primi posti nazionali nel rapporto di adesione”.

– Claudio Buono –


  • Articolo correlato

7/06/2018 – Contrasto alla criminalità diffusa. A Potenza 52 Comuni firmano in Prefettura i “Patti per la sicurezza”

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*