Sequestrato uno stabilimento balneare sulla spiaggia di Marina di Camerota. Denunciato un uomo del posto





























  

Non si arrestano le operazioni di controllo lungo l’intero litorale di Marina di Camerota da parte delle Forze dell’Ordine che operano sul territorio della cittadina cilentana.

Un nuovo blitz è stato effettuato questa notte dai Carabinieri della Stazione di Camerota diretti dal Maresciallo Francesco Carelli e dagli uomini della Guardia Costiera di Marina di Camerota guidati dal Primo Luogotenente Massimo Giuliano e coordinati dal Tenente di Vascello Giovanni Paolo Arcangeli che operando congiuntamente hanno sequestrato un noto stabilimento balneare presente sulla spiaggia di Marina di Camerota, molto frequentato dai giovani del posto ma anche dai vacanzieri che scelgono la cittadina cilentana come meta delle loro vacanze.







Il proprietario della struttura, un 40enne del posto, è stato denunciato per l’apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o di intrattenimento senza aver alcuna licenza e di conseguenza senza aver osservato le prescrizioni dell’autorità in materia a tutela dell’incolumità pubblica.

Inoltre il titolare dello stabilimento è stato denunciato anche per violazioni dei sigilli che nei giorni precedenti gli uomini della Guardia Costiera di Marina di Camerota avevano apposto a parte della struttura.

– Maria Emilia Cobucci –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*