Attilio Romano e Michele Marmo, sindaci di Casalbuono e San Rufo, sono i protagonisti del sesto appuntamento legato all’approfondimento ed al confronto delle opinioni dei primi cittadini del Vallo di Diano. Sei domande secche relative a temi diversi ma sempre attuali.

Ecco le risposte di Romano e Marmo

  • Città Vallo o Grande Lucania?

Romano: Nessuna delle 2

Marmo: Abbiamo deliberato in Consiglio la proposta di referendum Città Vallo. Quest’idea è condivisibile più della Grande Lucania

  • Parco si o Parco no?

Romano: Parco si

Marmo:  Come sindaco, non posso non ascoltare le lamentele del popolo ma non posso non sottolineare i principi che sottendono alla costituzione del Parco che sono ancora fondamentali a tutela delle nostre aree. Spingo, però, le autorità del Parco a modificare alcuni vincoli, tra cui la perimetrazione dell’area e lo svincolo della sovraintendenza

  • Ferrovia o Tribunale? (se si potesse ripristinare una delle due cose)

Romano: Sicuramente il Tribunale. Sarebbero bello entrambe, ma è praticamente impossibile

Marmo:  La giustizia ed i trasporti sono due servizi fondamentali. Auspico l’immediato ripristino del tribunale e spero si avvii un processo di miglioramento dei trasporti, anche su strada, da e verso il nostro territorio

  • Regione o Provincia? (di quale si potrebbe fare a meno)

Romano: Regione. Tali enti sono stati un errore

Marmo: Credo nel ruolo cardine della Regione, come ente che ascolta e risponde alle esigenze del territorio e fa da cerniera con il parlamento. Dicendo questo, mi sono già espresso sul ruolo della Provincia

  • Natura o Arte? (privilegiare il turismo ambientale o quello storico-artistico?)

Romano: Nel Vallo il turismo naturalistico, in Italia quello storico-artistico

Marmo: Il nostro territorio conta bellezze sia naturali che artistiche e non ha niente da invidiare ad altri. Dobbiamo cercare di far rete ed avviare un reale sviluppo sia dal punto di vista artistico che ambientale

  • Immigrati si o Immigrati no?

Romano: Immigrati si ma con regole chiare e rispettate

Marmo: Bisogna fermarsi a riflettere su tale questione. Credo che dobbiamo avviare azioni stringenti e chiedere un reale aiuto all’Unione Europea. Non sono contro gli immigrati, sono per l’adeguata gestione dell’operazione

– Cono D’Elia –


 Leggi anche:

4 Commenti

  1. Il sindaco Marmo quando regolamenta la raccolta dell origano???

  2. attilio romano miglior sindaco del vallo di diano

  3. ma dico io un sindaco come ROMANO che come prima risposta dice TRIBUNALE si ma allora qua siamo fuori di testa un paese che viene toccato dalla ferrovia che a pure una fermata e diciamo come prima risp TRIBUNALE mah e poi il tempo delle elezioni diciamo che facciamo qualcosa x il paese alla faccia del caz… ( ricordo che CASALBUONO dista 8 km x arrivare al tribunale di LAGONEGRO invece x sala sono 20 km mah )

  4. “immigrati si ma con regole chiare e rispettate…”
    Chi campa ri speranza …rispiratu more..
    PENSATE a tutelare i vostri vecchi…date un lavoro ai vostri giovani…e occupatevi del futuro dei vostri bambini. ..
    È QUESTO IL MOTIVO PER CUI AMMINISTRATE IL DABARO PUBBLICO…E LO FATE IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. .

    RICORDATEVELO SEMPRE.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*