Scoperto mentre cede eroina ad un uomo. Arrestato a Potenza un 30enne nigeriano richiedente asilo





































I Carabinieri della Compagnia di Potenza, al comando del Capitano Gennaro Cascone, hanno arrestato un 30enne di nazionalità nigeriana, richiedente asilo politico e ospite di una struttura privata.

Il nigeriano è stato arrestato in flagranza ed è accusato del reato di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Potenza hanno scoperto il 30enne durante alcuni controlli nel centro abitato.

I militari hanno notato alcuni movimenti sospetti del nigeriano che si è appartato in una stradina per cedere un involucro ad un altro uomo. Involucro che si è poi scoperto contenere 2,5 grammi di eroina.







Quando i militari hanno tentato di avvicinarsi, il 30enne si è dato alla fuga e ha cercato di disfarsi di tre piccoli involucri contenente la droga. Nel tentativo di fuga ha buttato anche i soldi dello spaccio, 70 euro. I Carabinieri sono però riusciti, in pochi istanti, a rintracciare il richiedente asilo e a bloccarlo.

Dopo la perquisizione personale, sono stati ritrovate altre banconote per un totale di 570 euro, quasi certamente provento dell’attività di spaccio.

Droga e soldi sono stati posti sotto sequestro, mentre per il 30enne nigeriano il Magistrato di turno della Procura della Repubblica di Potenza ha disposto gli arresti domiciliari.

– Claudio Buono –

































Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*