Scoperto a spacciare hashish vicino ad un Santuario a Battipaglia. Arrestato pusher 49enne Denunciato un assuntore 35enne per aver dichiarato il falso sull'acquisto della droga

































Nell’ambito di un controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei traffici illeciti a Battipaglia, il personale della Polizia di Stato in forza al locale Commissariato di Pubblica Sicurezza – Squadra Anticrimine, dopo accurati servizi di appostamento, ieri mattina ha arrestato C.V., 49enne del posto pluripregiudicato che aveva realizzato una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi di un bar vicino al Santuario della Madonna della Speranza, in questo periodo frequentato da numerosi bambini e genitori per le celebrazioni delle prime comunioni.

Gli agenti, dopo un’attenta osservazione della zona, hanno colto l’uomo mentre cedeva ad alcuni giovani delle dosi di hashish ed, intervenendo velocemente, hanno bloccato sia lui che due giovani trovati in possesso di due dosi di hashish di 2 e 1,1 grammi appena cedute.

Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, C.V. è stato arrestato e condotto ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida del G.I.P. presso il Tribunale di Salerno.






I due giovani, il 22enne B.L. e il 35enne C.A., entrambi battipagliesi, sono stati segnalati come assuntori. Il 35enne è stato anche denunciato per favoreggiamento personale perchè ha dichiarato, falsamente, di aver acquistato altrove la droga.

– Chiara Di Miele –

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*