Scarichi abusivi. Il Corpo Forestale denuncia un imprenditore di Sala Consilina e uno di Padula





























Nel corso di servizi di controllo mirati al contrasto dei fenomeni di scarichi abusivi di reflui industriali e zootecnici, gli uomini del comando stazione del Corpo Forestale dello Stato di Padula hanno emesso due denunce a carico del rappresentante legale di un noto caseificio di Sala Consilina ed a carico di un imprenditore agricolo e zootecnico di Padula.

Il primo è stato denunciato per scarico abusivo di residui di lavorazione casearia in quanto immetteva direttamente tali residui nella rete fognaria pubblica, in assenza delle prescritte autorizzazioni; l’altro perché, con una autobotte di sua proprietà, effettuava uno spandimento di liquami derivanti dalla sua azienda agricola – zootecnica, anch’esso senza autorizzazione e su terreni alluvionati a seguito delle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi.

– redazione –






 



























Comments are closed.