Sanza: il 15 aprile pesca di beneficenza con oggetti sequestrati dalla Finanza ad un venditore abusivo Il ricavato dell'evento benefico sarà devoluto all'Associazione Carmine Speranza Onlus



















L’Amministrazione Comunale di Sanza, con il sostegno della Pro Loco e della Consulta del Commercio, domenica 15 aprile, alle ore 10.00 in Piazza Cavour, ha promosso una “pesca di beneficenza” per sostenere le iniziative dell’Associazione Carmine Speranza Onlus, da anni impegnata nell’organizzazione di corsi gratuiti BLS-D di primo soccorso con il coinvolgimento delle pubbliche istituzioni, delle forze dell’ordine, della Protezione civile e dei cittadini allo scopo di diffondere sul territorio la cultura del primo soccorso, del massaggio cardiaco unitamente alla distribuzione capillare sul territorio di defibrillatori. La stessa associazione fornisce sostegno a persone che vivono momentaneamente particolati disagi sociali ed economici.

Il 15 aprile, grazie all’impegno della Pro Loco, alcuni oggetti sequestrati dalla Guardia di Finanza ad un venditore abusivo sul territorio comunale, tra cui orologi da parte e portafoto, saranno messi in palio in una speciale “pesca di beneficenza” per raccogliere fondi da donare alla Carmine Speranza Onlus.

Sarà anche l’occasione per testare un programma di rilancio del mercato settimanale, che si tiene ogni domenica in piazza Cavour, attraverso un’iniziativa collaterale che possa attrarre visitatori – ha commentato ilconsigliere comunale con delega al Commercio, Antonella ConfuortoE’ il primo passo di un’attività di rilancio del mercato settimanale che andremo a potenziare con ulteriori iniziative nelle prossime settimane”.






Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente della Pro Loco, Vittorio Breglia:”Abbiamo acquisito dal Comando di Polizia Municipale del materiale sequestrato che abbiamo inteso recuperare attraverso un’azione benefica che potrà, nel suo piccolo, contribuire a sostenere una importante associazione del territorio che tanto bene sta facendo. Invitiamo quindi i cittadini dei paesi limitrofi a venirci a trovare, domenica 15 aprile, dalle 10,00, sarà l’occasione per far conoscere la nostra comunità, la bellezza del nostro centro storico e la cordialità e l’accoglienza della nostra cittadina”.

– Chiara Di Miele –























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*