Sanza: Il Comune assegna aiuti alimentari alle famiglie svantaggiate



















Il Comune di Sanza a sostegno delle famiglie che vivono in particolari condizioni economiche di disagio, soprattutto in seguito alla crisi che ha attanagliato anche il territorio valdianese.

E’ stato pubblicato, infatti, un avviso atto a richiamare l’attenzione dei nuclei familiari svantaggiati e che porterà all’assegnazione di aiuti alimentari per la durata di cinque mesi. L’elenco non sarà costituito da un numero predeterminato di famiglie, ma per accedervi sono richiesti determinati requisiti: residenza nel Comune di Sanza da almeno 24 mesi dalla pubblicazione dell’avviso, essere cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e residenti a Sanza da almeno un anno dalla pubblicazione dell’avviso, godere di un reddito ISEE (relativo all’anno di imposta 2012) che non superi i 5000 euro e non beneficiare di altre forme simili di sussidio, come il bonus sociale. Tutte le istanze dei cittadini interessati saranno prese in esame, anche attraverso visite domiciliari, dal Responsabile del servizio supportato da un Assistente Sociale del Piano Sociale di Zona S10. La graduatoria verrà stilata in base a particolari caratteristiche della famiglia esaminata, tra cui la presenza di minori o di determinate condizioni di fragilità sociale.

Per partecipare bisognerà compilare un modello di domanda disponibile presso l’Ufficio Politiche Sociali della casa comunale o sul sito istituzionale www.comune.sanza.sa.it, allegando copia di un documento di riconoscimento, copia del codice fiscale, l’attestazione ISEE del 2012 (se pari a zero verrà presentata una dichiarazione sostitutiva di atto notorio) e copia della carta di soggiorno per gli extracomunitari. La domanda dovrà essere presentata, entro e non oltre le ore 14.oo del 22 aprile, al protocollo del Comune di Sanza (a mano in busta chiusa o tramite servizio postale e similari).






– Chiara Di Miele –


 























Comments are closed.