San Rufo: il Consiglio discute sulla nomina di un nuovo assessore dopo le dimissioni di Angelo Marmo Tra i punti approvati il rendiconto di gestione del 2017 e l'integrazione al Piano delle opere pubbliche

































Ieri sera a San Rufo, nella Sala consiliare, si è svolto il Consiglio comunale. Quattro i punti all’ordine del giorno: approvazione del rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2017, programma triennale opere pubbliche 2018/2020 ed elenco annuale 2018, prima variazione al bilancio di previsione 2018/2020 e comunicazione del sindaco in ordine alla composizione della Giunta. L’assise ha approvato all’unanimità tutti i punti.

L’ultimo punto ha suscitato maggiore interesse. Lo scorso 3 maggio Angelo Marmo ha rassegnato le dimissioni dalla carica di assessore e per questo motivo il sindaco ha comunicato ai consiglieri che è necessario procedere alla nomina di un nuovo assessore. È stato deciso che in una separata assemblea verrà individuato il nome del consigliere più adatto a rivestire la carica e che in un secondo tempo si procederà alla nomina.

Il primo cittadino, Michele Marmo, ha sottolineato che “il rendiconto di gestione dell’anno 2017 presenta un conto di cassa al primo gennaio di 346.214 euro e il saldo di cassa al 31 dicembre è di 326.381 euro”.






Nel corso dell’assemblea è stata approvata un’integrazione al programma triennale delle opere pubbliche, infatti, sono stati realizzati dei progetti riguardanti la pubblica illuminazione con un valore di 420mila euro e la delocalizzazione della scuole.

Intendiamo attivarci per realizzare dei progetti in merito alle isole ecologiche – ha dichiarato il sindaco –infatti, il vecchio depuratore è stato dismesso ed è stato previsto il funzionamento di uno nuovo, per cui sono ancora necessarie delle verifiche tecniche”.

– Miriam Mangieri –


  • Leggi anche:

3/5/2018 – Terremoto politico a San Rufo. Angelo Marmo rassegna le proprie dimissioni dalla carica di assessore

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*