San Pietro al Tanagro: Vicenda “missiva anonima”. Interviene il sindaco Quaranta

























– Riceviamo e pubblichiamo –

In merito alle dichiarazioni riportate in un comunicato stampa diffuso da Graziano Giovanni, nella circostanza quisque de populo, circa il contenuto diffamatorio e calunniatorio di uno scritto anonimo, si rende  noto che nei giorni scorsi ho presentato denuncia all’autorità giudiziaria perché venga fatta piena chiarezza circa l’autore o autori dell’ignobile scritto.

Il  contenuto  dello  scritto anonimo,  illegittimamente  diffuso da un sine titulo, è stato artatamente e subdolamente costruito al fine di gettare ombre sulla regolarità contributiva del sottoscritto, del vice Sindaco e del Presidente del Consiglio. Sulla squallida vicenda, che ovviamente si inquadra in un clima preelettorale dai contorni  oscuri, mi auguro la magistratura compia tutti i passi necessari a fare chiarezza.







Mi riservo altresì di intraprendere ulteriori  iniziative a tutela della reputazione, dell’onore mio  personale, del  Vice-sindaco e del Presidente del Consiglio con tutti gli strumenti consentiti dall’ordinamento giuridico.

Domenico Quaranta, sindaco San Pietro al Tanagro


  • Articolo correlato

18/03/2014 – San Pietro al Tanagro, Giovanni Graziano: “Solidarietà al sindaco, ma chiarezza!”




























Comments are closed.