San Gregorio Magno: Rifiuti illegali. Forestale sequestra attività di autodemolizione



















Gli agenti del Comando Stazione Forestale di Buccino hanno sequestrato un’area industriale di 900 mq a San Gregorio Magno per gestione illecita di rifiuti. Denunciato un imprenditore per attività di autodemolizione non autorizzata, smaltimento illecito di rifiuti ed emissioni in atmosfera.

In particolare, le Giubbe Verdi, a seguito di un’attività di indagine nel settore dei rifiuti, ha proceduto su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno a porre i sigilli ad un lotto nell’area industriale di San Gregorio Magno nel quale era stata impiantata un’attività di autodemolizione in assenza delle prescritte autorizzazioni. È stato accertato, infatti, che in un’area di circa 900 mq attrezzata con piazzale e capannone-officina, un imprenditore del posto, M.D, ha proceduto alla raccolta di autoveicoli rottamati per il successivo smontaggio per ricavarne parti di ricambio.

I veicoli rinvenuti erano stati cancellati dal PRA per l’esportazione in paesi extra UE mentre in realtà venivano raccolti nell’area industriale di San Gregorio Magno dove l’imprenditore aveva posto in essere la gestione abusiva di recupero e smaltimento rifiuti costituiti da autovetture. L’attività non era autorizzata ai fini della gestione rifiuti ed alle emissioni in atmosfera.






– redazione –


 























Comments are closed.