Salgono per protesta sui tetti di un Centro per il Rimpatrio a Potenza. Arrestati due extracomunitari

































Episodi di violenza in un Centro di Permanenza per il Rimpatrio a Potenza.

A Palazzo San Gervasio, come riporta l’Ansa, due cittadini extracomunitari sono stati arrestati dalla Polizia.

I due, un 35enne di El Salvador e un cittadino marocchino di 26 anni, in segno di protesta, lo scorso 8 agosto sono saliti sui tetti dei moduli abitativi del Centro, danneggiando la copertura e una telecamera, spostando i fari verso l’alto lasciando quindi al buio il piazzale del Centro e minacciando di morte i poliziotti e i dipendenti della ditta che gestisce il Centro.






I due sono stati accusati di  reiterati episodi di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale all’interno del Centro di permanenza e arrestati.

– Claudia Monaco –

 

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*