Sala Consilina:Pietro Carucci,studente di Caggiano,premiato per la realizzazione del logo del “Cicerone”































Si è tenuta questa mattina, presso la sede dell’Istituto Tecnico per Geometri di Sala Consilina, la premiazione del logo dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Marco Tullio Cicerone”. Un primo passo concreto, stamattina, che unisce e raggruppa i vari indirizzi scolastici superiori di Sala Consilina sotto un unico simbolo.

A vincere il concorso per il logo più bello è stato il giovane Pietro Carucci, studente di Caggiano al IV anno del CAT (Costruzioni Ambiente e Territorio).






Carucci ha interpretato la sua idea di logo, unitamente alla sua classe, con un libro alla base, simbolo di sapienza e conoscenza. Dal libro, la crescita di un arbusto, simbolo dell’evoluzione. All’estremità, 5 foglie che simboleggiano i 5 indirizzi di studio con 5 diversi colori. Il blu per il Liceo Classico, il rosso per l’IPSIA, il verde per l’Agrario, il viola per il CAT(Costruzioni Ambiente Territorio), il giallo per l’ITIS.

Alla base del logo la scritta Sala Consilina per differenziare da altri istituti con lo stesso nominativo presenti sul territorio nazionale.

Sono onorato – le parole del giovane vincitore – di aver contribuito alla creazione del logo che identificherà il nostro istituto“.

Oggi è una grande giornata – le parole della Dirigente Maria Rosaria Ippolitoci riconosciamo tutti in questo logo che ci unisce senza distinzione di sorta. Presto saremo ancora piuù uniti grazie al polo scolastico“.

Presente anche il professore Gerardo Isoldi, referente del progetto che ha sottolineato “l’esperienza meritoria e costruttiva del progetto“.

Il logo sarà presente sulle intestazioni e le comunicazioni istituzionali dell’Istituto Marco Tullio Cicerone.

Il giovane è stato premiato con un tablet.

– Claudia Monaco –

 





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*