Le cicogne tornano nel Vallo di Diano per il diciannovesimo anno consecutivo





























Per il diciannovesimo anno consecutivo le cicogne bianche sono tornate a Sala Consilina. Da qualche giorno, la coppia di volatili è tornata ad “abitare” in località Termini sulla sommità di un traliccio della linea elettrica a media tensione che porta la corrente nel comune di San Rufo.

Il maschio è arrivato all’inizio di febbraio ed ha cominciato a preparare il nido in attesa della femmina che è arrivata qualche giorno fa. A tutelare l’incolumità delle cicogne sono i volontari dell’ATAPS (Associazione Tutela Ambientale) di Sala Consilina che svolgono una costante attività di monitoraggio. Grazie alla collaborazione dell’Enel ogni anno vengono  realizzate delle iniziative volte a favorire e tutelare questi animali che sono ritenuti una specie in via di estinzione. La cicogna compie una straordinaria migrazione di circa 10.000 km dall’Europa al Sudafrica per ritornare ogni anno a nidificare nello stesso posto. Il nido, una volta realizzato, viene continuamente rinforzato ed è di grosse dimensioni. La cova dura all’incirca 30 giorni ed i nuovi nati si involano in estate inoltrata. Dal 1996 ad oggi le cicogne che si sono involate dal traliccio dell’Enel sono state circa 60.

– Erminio Cioffi –





































Comments are closed.