Ruba un cellulare su un autobus a Potenza. Carabinieri arrestano un 27enne nigeriano



































Un extracomunitario di 27 anni, richiedente asilo politico e ospite nel potentino, è stato arrestato dai Carabinieri a Potenza dopo essere stato scoperto di aver rubato un cellulare su un autobus.

Il giovane nigeriano si trovava a bordo di un autobus che da Melfi era diretto a Potenza. Giunto nel capoluogo di regione, ha approfittato della distrazione di un uomo presente nel bus di linea, che aveva momentaneamente poggiato il cellulare sul sedile. L’uomo, giunto in via Marconi nei pressi della stazione di Potenza Centrale, si è reso conto della mancanza del cellulare e si è messo alla ricerca all’interno del bus, senza fortuna. Nel fare mente locale, si è ricordato della presenza dell’extracomunitario che aveva un cellulare simile al momento della discesa dal bus in una fermata precedente.

Cosi, dopo aver chiesto l’intervento dei Carabinieri e aver descritto tutta la situazione, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Potenza, in poco tempo, hanno bloccato il giovane, nei pressi di via del Basento. Identificato e perquisito, aveva con sè tre cellulari, uno dei quali di proprietà della vittima. Cellulare restituito e 27enne arrestato per furto aggravato. Si trova adesso in regime degli arresti domiciliari presso una struttura di accoglienza di Pignola.




– Claudio Buono –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*