Sanità. Il Presidente Caldoro a Roccadaspide: “Ospedali non chiusi ma riconvertiti”





























Il Presidente della Giunta Regionale, Stefano Caldoro, in occasione dell’incontro tenutosi ieri a Roccadaspide sui fondi Por-Fesr 2007-2013 e sulle misure di accelerazione della spesa ha fatto delle precisazioni in merito al tema della sanità e della soppressione dell’ospedale di Agropoli affermando che “non è corretto parlare di ospedali chiusi, ma di ospedali riconvertiti per l’interesse dei pazienti, perché è dimostrato che non serve l’ospedale più vicino, ma quello che ti cura meglio”. Dalle sue parole si evince la logica del nuovo riassetto sanitario e la precisa volontà di vedere i piccoli presidi specializzati.

Girolamo Auricchio, sindaco di Roccadaspide, ha fortemente voluto questo incontro e in occasione del quale ha auspicato “che venga fatta una rimodulazione senza aumento di posti letto affinché ogni territorio abbia i propri, per evitare che pazienti di Rocca vengano trasferiti a Sapri o a Sarno”.

– redazione – 






 

























Comments are closed.