Regione Campania: 75 milioni di euro per promuovere la competitività attraverso Ricerca e Innovazione





























La Regione Campania, con un Decreto Dirigenziale, ha stanziato la cifra complessiva di 75 milioni di euro per il finanziamento dell’intervento Sportello per l’Innovazione: si tratta di un avviso pubblico, ripartito su quattro linee di intervento, finalizzato al sostegno finanziario di progetti di innovazione, ricerca e progresso tecnologico per la crescita dello sviluppo competitivo delle nuove imprese e degli organismi di ricerca sul territorio regionale. L’intervento Sportello per l’Innovazione è concepito come strumento di realizzazione delle linee di intervento previste dal Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l’Innovazione e l’ICT della Regione Campania ed in particolare risponde a tre delle linee di intervento previste dal Piano: Sviluppo di reti di eccellenza tra sistema pubblico della ricerca e della formazione e sistema industriale; Incentivare lo sviluppo delle filiere tecnologiche; Favorire la creazione di nuove imprese, con particolare riguardo ai giovani.
Allo scopo di mettere in pratica tali linee di intervento, la Regione prevede quattro tipologie di azioni :

– Azione 1: 
Potenziamento delle reti dedicate al trasferimento negli ambiti non tecnologici. Tale azione si pone l’obiettivo di sostenere i processi di integrazione locali tra sistema della ricerca e sistema produttivo. Lo scopo è quello di avviare progetti “culture based” caratterizzati da innovatività e trasferibilità, oltre che di favorire la nascita di un network di eccellenza produttiva in ambiti culturali specifici grazie all’impiego di tecnologie chiave abilitanti. La realizzazione dell’Azione 1 è resa possibile dalla linea di intervento Progetti Cultural and Creative Lab.

– Azione 2: Creatività ed imprenditorialità, finalizzata alla promozione e al sostegno della nascita di nuove imprese innovative ad alto contenuto di conoscenza sul territorio campano, la linea di azione 2 è espressamente dedicata a startup che riescano a valorizzare economicamente i risultati della ricerca e a sviluppare prodotti e servizi basati sulle nuove tecnologie. La modalità realizzativa prevista dallo Sportello per l’Innovazione è chiamata Campania Start-up.

– Azione 3: Innovazione per le imprese ad alto potenziale. Si propone di sostenere gli investimenti in PMI campane caratterizzate da alto potenziale in termini di innovazione, per ottenere una produzione di beni e servizi qualitativamente eccellenti grazie a processi di specializzazione produttiva che si caratterizzano per l’utilizzo di nuove conoscenze e processi di ingegnerizzazione per l’ottenimento di nuovi prodotti/servizi.








– Azione 4: Progetti di innovazione derivata dalle PMI innovative. Destinata a PMI innovative già operative sul territorio regionale, si focalizza sul sostegno di processi di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione che siano strategici per lo sviluppo del sistema regionale di innovazione e per la competitività delle imprese campane anche a livello internazionale.

Le azioni 3 e 4 saranno realizzate attraverso la linea di intervento definita dal Decreto Dirigenziale n. 1 del 05/02/2014 come Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale.

Le risorse finanziarie destinate allo Sportello per l’Innovazione sono così ripartite:

1) 15 milioni di euro per i Progetti Cultural and Creative Lab;
2) 10 milioni di euro per i Progetti Campania Start-up;
3) 50 milioni di euro per i Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale, di cui 10 milioni per l’Azione 2 e 40 milioni per l’Azione 4.

Le candidature debbono essere presentati tramite i servizi telematici attivati a partire dalle ore 9,00 del 3 maggio 2014 per i progetti Cultural & Creative Lab; dalle ore 9,00 del 3 maggio 2014 per i progetti relativi al Trasferimento tecnologico e sostegno alle PMI innovative; dalle ore 9,00 del 19 maggio 2014 progetti Campania Start UP.

Si rimanda alla lettura integrale del Decreto Dirigenziale n° 1 del 05/02/2014  per tutte le informazioni.

– Giovanna Quagliano –

 

 





























Comments are closed.