Raccolta differenziata a Sanza. Ogni sabato conferimento autonomo dei rifiuti nell’area ecologica



















L’obiettivo è aumentare la percentuale di raccolta differenziata. Un obiettivo che l’Amministrazione Comunale di Sanza intende perseguire con ogni mezzo a disposizione.

Nonostante le buone performance registrate nell’ultimo anno (si sfiora il 65% di differenziata), l’Amministrazione guidata dal sindaco Vittorio Esposito ha pianificato il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani non solo migliorando l’efficienza del servizio raccolta porta a porta, ma rendendo disponibile, per la giornata del sabato, dalle ore 14.00 alle ore 18.00, il Centro di Raccolta Rifiuti in località Fabbricato per ricevere in modo autonomo da parte dei cittadini il conferimento dei rifiuti, sempre in maniera differenziata, in modo da aumentare lo smaltimento accorciando i tempi di recupero dei materiali.

In sostanza, ogni sabato pomeriggio un addetto al servizio sarà a disposizione presso l’area ecologica del Comune per effettuare lo smaltimento dei rifiuti che i cittadini vorranno conferire.






E’ un’iniziativa che va nella direzione di migliorare anche la qualità della vita dei cittadini che potranno quindi in autonomia conferire rifiuti che altrimenti dovrebbero tenere in casa, in attesa del giorno di conferimento, così come da calendario della raccolta differenziata – ha commentato il sindaco Esposito – ci aspettiamo da parte dei cittadini la massima collaborazione, tenendo ben presente che i rifiuti da conferire presso l’isola ecologica dovranno essere sempre ed assolutamente differenziati. Il vantaggio è l’immediato aumento della quantità di rifiuti smaltiti e nel contempo la riduzione dei tempi di smaltimento. E’ un percorso questo che, nel breve periodo, ci auguriamo consentirà l’aumento sostanziale delle percentuali di smaltimento dei rifiuti e dunque un segnale concreto per contrastare la cattiva abitudine dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade e nei luoghi poco controllati”.

Il servizio sarà attivo a partire da sabato 24 marzo.

– Chiara Di Miele –

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*