Prevenzione della Corruzione. Il Comune di Padula ospite a Cremona nel segno di Joe Petrosino























associazione Joe Petrosino bis associazione joe Petrosino

Si è tenuta ieri a Castelverde, in provincia di Cremona, la presentazione del progetto “Prevenzione della corruzione-testimonianze – da Joe Petrosino ai giorni nostri”.

Il percorso formativo, che coinvolge il Comune di Padula su invito dell’Unione dei Comuni Terra di Cascine e dei Comuni di Castelverde, Pozzaglio ed Uniti, è stato illustrato da Filomena Chiappardo, assessore alla Cultura del Comune di Padula, Francesco Cardiello, segretario generale del Comune di Padula, con le testimonianze di Ignazio Cutro’, Presidente Associazione Nazionale Testimone di Giustizia e Nino Melito Petrosino, pronipote del famoso poliziotto Joe Petrosino e del coordinamento organizzativo di Enrico Tepedino.






Ad aprire il convegno sono stati i saluti di Graziella Locci, sindaco di Castelverde mentre le conclusioni sono state affidate a Anna Maria Bianca Arcuri, segretario generale dell’Unione dei Comuni Terra di Cascine.

Le modalità operative del modello di prevenzione della corruzione, proposto dal Comune di Padula, hanno suscitato grande interesse tanto che, al termine dell’esposizione, il sindaco Graziella Locci, anche su sollecitazione della platea, ha proposto l’attuazione di un vero e proprio gemellaggio nel segno della legalità tra i due Comuni.

Il Comune di Padula si conferma così paese della legalità anche fuori dai confini regionali sia dal punto di vista storico, per aver dato i natali a Joe Petrosino, sia per le azioni attuali e concrete a sostegno di coloro i quali combattono in prima linea l’illegalità anche a rischio della propria vita.

– Claudia Monaco –



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*