Prevenzione degli incendi nella stagione estiva. Il Sindaco di Sant’Arsenio emette un’ordinanza





































Il Sindaco di Sant’Arsenio, Donato Pica, ha emesso un’ordinanza con cui si vieta, fino al 30 settembre, di accendere fuochi all’aperto e nei boschi, nei pascoli e in tutte quelle aree interessate da piante arboree o arbustive.

Il provvedimento si inserisce in un’ottica di tutela dell’ambiente e della salvaguardia pubblica, considerato che nella stagione estiva e in quella autunnale è più facile il verificarsi di incendi.

Nei pascoli e nei boschi, nello stesso periodo, è vietato far brillare mine, usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli – si legge nell’ordinanza – usare motori, fornelli o inceneritori che producono faville, fumare e ogni altro tipo di operazione che possa creare pericolo di incendio“. È fatta eccezione per coloro che per motivi di lavoro sono costretti a soggiornare nei boschi, naturalmente adottando le opportune cautele.




Nei boschi è, inoltre, vietata l’accensione di fuochi d’artificio.

Il Sindaco, con l’ordinanza, obbliga, infine, i proprietari dei fondi a tagliare le siepi, i cespugli e i rami delle piante che si protendono oltre il confine stradale e alla pulizia delle cunette e dei fondi incolti.

– Miriam Mangieri –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*