Presentata ufficialmente a Sassano la nuova Consulta delle Donne

































 

E’ stata presentata ufficialmente questa mattina, nella Sala Giunta del Comune di Sassano, la neo costituita Consulta delle Donne. 

Presenti all’iniziativa, oltre alle numerose componenti dell’organo di partecipazione cittadina, il sindaco Tommaso Pellegrino, l’assessore alle Pari Opportunità Tania Esposito, il vicesindaco Antonio D’Amato e gli assessori Maria Russo e Mario Trotta. Presidente della Consulta delle Donne è Rosalina Stavola, da sempre molto impegnata nel mondo associazionistico di Sassano oltre che storica e valida attrice del Gruppo Teatrale Sassanese “Pasquale Petrizzo”.






La Consulta – ha evidenziato l’assessore Esposito – nasce per valorizzare il ruolo della donna attraverso il riconoscimento della differenza di genere, garantendo le pari opportunità tra uomo e donna. Tutte le donne residenti a Sassano possono parteciparvi, senza limiti di tempo per l’iscrizione“.

Ad illustrare il programma stilato dalla Consulta è stata la presidente Rosalina Stavola. Tra i vari punti prefissati dalle donne di Sassano anche una serie di screening volti a creare un osservatorio sulla salute femminile, il piedibus, incontri intergenerazionali sui disturbi alimentari nell’adolescenza, azioni volte all’attenzione degli anziani e alla risoluzione delle problematiche legate al randagismo. Per l’occasione, inoltre, è stato presentato il logo ufficiale della Consulta realizzato da una classe dell’Istituto Scolastico Comprensivo “Giovanni Falcone”.

Le donne devono avere spazio non per una quota rosa ma per le loro capacità – ha dichiarato il sindaco Pellegrino – Mi fa piacere leggere il programma stilato dalla Consulta e vedere che affronta una serie di tematiche particolarmente importanti e molto sentite sul territorio. Siamo davvero felici di avere nuovamente un punto di riferimento rappresentativo della popolazione femminile di Sassano“.

– Chiara Di Miele –

 





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*