Potenza si candida a “Città Europea dello Sport 2021”.Il Sindaco De Luca: “Grande sfida per i potentini”



































La città di Potenza presenterà la candidatura a “Città Europea dello Sport 2012”. La notizia ufficiale è stata resa nota nell’ambito di una conferenza stampa indetta dal Comune, tenutasi nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città.

Alla conferenza erano presenti il Sindaco, Dario De Luca, l’assessore allo Sport, Valeria Errico, il presidente della Quarta Commissione, Bianca Andretta e Carlo Rutigliano, presidente dell’associazione “Esse Basilicata”, che ha proposto il progetto sposato dal Comune.

La candidatura è stata accettata ufficialmente e sono state avviate le procedure per il relativo dossier. Durante la conferenza stampa è stato illustrato il percorso necessario per raggiungere questo importantissimo traguardo.







Entro marzo prossimo – ha sottolineato l’assessore allo Sport – presenteremo il dossier con storia, traduzione e futuro di Potenza. Sarà una visione dello sport cittadino e lavoreremo con tutte le parti per raggiungere questo obiettivo. Per la città sarà una grande opportunità”.

Per il Sindaco De Luca “lo sport è un volano capace di favorire lo sviluppo di Potenza, e tutto ciò sarà possibile solo con l’aiuto di tutti. Sarà una sfida per tutti i potentini”.

Il titolo di “Città europea dello Sport” è stato assegnato per la prima volta nel 2007 a Boadilla del Monte (Spagna) e Palermo. Poi negli anni ha riguardato Reggio Calabria (2013), Cagliari e Aosta (2017) e quest’anno per l’Italia sono state designate Bassano del Grappa, Foligno, Forlì e Sanremo. Potenza si candida quindi a diventare Città europea, pronta per collaborare con Lisbona, già designata quale “Capitale europea dello Sport” per il 2021.

Claudio Buono –

































Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*