Polla: va allo Sprar Eboli la prima edizione del Torneo di calcio “Integratrion Cup” 12 squadre della provincia di Salerno si sono date battaglia per due settimane allo stadio "Medici"



















Ha riscosso un grande successo la prima edizione del Torneo di calcio “Integration Cup” promosso ed organizzato dalle cooperative sociali “Il Sentiere”, “L’Opera di un altro” e “Tertium Milleniun” e finanziato nell’ambito del progetto Sistemi di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) e minori stranieri non accompagnati (Mnsa) dei centri di Padula, Atena Lucana, Montesano sulla Marcellana, Polla e Sassano.

Il torneo di calcio è stato organizzato per favorire momenti di incontro e socializzazione sui territori dove sono ubicati i centri di accoglienza per migranti

Il torneo si è svolto presso lo Stadio “Antonio Medici” di Polla, dove 12 squadre (Us Sicignano, Santos, Black Stars, Cas Galdo, One Family, Speedy Pizza, Amici dei Giovani, Les Trigres Noires, Fc Free Mind, Real Blacks, Real Sprar Eboli e Atletico Polla) si sono date battaglia per due settimane richiamando alle sfide centinaia di spettatori che hanno seguito con interesse le avvincenti gare.





Dopo la fase di eliminazione a contendersi il trofeo in finale sono giunte la Real Sprar Eboli che si è imposta ai tempi supplementari sul team dei Minori Stranieri non accompagnati di Sassano. Il match nei 90’ regolamentari era terminato in parità sul 3-3. Poi nell’extra time la Real Sprar Eboli ha messo a segno altre due reti fissando il risultato sul 5-3 ed aggiudicandosi il Trofeo.

Soddisfatto don Vincenzo Federico, da sempre in prima linea e al fianco dei migranti che arrivano nella provincia di Salerno.

Lo sport è il modo migliore per fare integrare i tanti migranti che sono ospiti nelle nostre strutture – ha commentato don Vincenzo Federico – I tanti protagonisti che hanno preso parte al torneo hanno avuto modo di entrare in contatto con tante persone e questo contribuisce a favorire la loro integrazione”.

A presenziare alla finale anche il Presidente delle Provincia Giuseppe Canfora, che ha apprezzato l’iniziativa a sfondo calcistico: “Ho voluto esserci per dimostrare che la nostra provincia oltre ad essere molto accogliente è anche pronta a favorire le integrazioni dei tanti migranti che sbarcano lungo le nostre coste. Non posso che plaudire a questa bella iniziativa”.

A fare gli onori di casa e a consegnare il trofeo alla squadra vincitrice è stato il sindaco di Polla Rocco Giuliano.

– Gerardo Lobosco –

















Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*