Polla: Progetto Scuola-Ferrovia. Gli alunni delle scuole medie a lezione di “storia del treno”





























Divulgare nella scuola la conoscenza della ferrovia italiana, attraverso un rapporto costante e permanente con il mondo dei giovani. È questo l’obiettivo del Progetto Scuola – Ferrovia che ha fatto tappa questa mattina, presso la scuola media dell’Istituto Omnicomprensivo di Polla.

Promosso dall’Associazione Nazionale del Dopolavoro Ferroviario con sede a Salerno, ed in collaborazione con il Comune di Polla,  l’evento mira a far conoscere ai più giovani la storia del treno e di invogliare i giovani cittadini di domani all’uso del trasporto pubblico ed in particolare di quello su rotaia. “Dopo un incontro con gli amici dell’associazione del DLF di Salerno – ha dichiarato la consigliera alle Politiche Sociali Rosaria Sinforosa – ho ritenuto opportuno farmi promotrice dell’iniziativa, trovando subito l’appoggio dall’ intera amministrazione”.

All’incontro, introdotto dal vicepreside, professor Lello Caggiano,  hanno preso parte, tra gli altri, Francesco Cicalese, Presidente dell’Associazione Dopolavoro Ferroviario di Salerno, il vicepresidente Michele Giannattasio e l’amministratore Girolamo Serio. “Il treno, negli ultimi anni, è stato considerato un mezzo di trasporto di second’ ordine rispetto all’aereo – ha dichiarato Cicalese rivolgendosi ai giovani alunni –  Ma non bisogna dimenticare che esso ha contribuito allo sviluppo della nostra società, ad unire Nord e Sud, a farci conoscere paesaggi mai visitati. Noi oggi parleremo proprio di questo, anche attraverso video e spunti animati”. “Polla è stato uno dei paesi fortemente penalizzati dall’eliminazione della Sicignano-Lagonegro – ha aggiunto Giannattasio – Seppure non è nelle nostre possibilità riportare il treno a camminare su questi binari, ci piace fornire a voi giovani nozioni sulla storia delle ferrovie e sull’importanza della sicurezza, in attesa che  i politici riescano a riportare a Polla la linea ferroviaria”.








All’incontro con gli alunni della scuola media è preceduta una visita alla storica locomotiva a vapore 385.205, che da poco è tornata al suo antico spessore. Ad accompagnare i rappresentanti del Dopolavoro Ferroviario di Salerno, l’Assessore alle Attività Produttive, Giuseppe Curcio, e la consigliera Sinforosa.

– Annachiara Di Flora –


 





























Comments are closed.