Un contributo concreto alla comunità per la tutela del bene comune e per  promuovere il decoro urbano in tempi di scarse risorse economiche, è stato questo lo scopo di “Adotta un’aiuola”, l’iniziativa messa in campo dal Comune di Polla.

Il progetto, presentato alla cittadinanza da quasi un anno, ha avuto un ottimo successo e riscontro da parte delle varie associazioni presenti sul territorio comunale e da parte di cittadini privati.

Le aree a verde pubblico di cui è stata richiesta “adozione” sono nello specifico: il Parco della Rimembranza curato dall’associazione Terza Età, l’area verde adiacente il convento dei cappuccini e alla cappella della Madonna del Buon Consiglio, soggetta anche a ristrutturazione da parte dell’Associazione I Nicolini.

Il comitato spontaneo Rione dello spinoso ha “adottato”, invece, l’area circostante alla cappella della Madonna Immacolata, mentre il verde presente nello spazio adiacente al monumento dei caduti in piazza Ponte, è stato curato da privati cittadini, come anche l’area verde presente in piazza della castagna e in via Fornace.

Ad oggi l’iniziativa Adotta un’aiuola ha riscontrato un apprezzabile successo – ha dichiarato il sindaco Rocco Giuliano –  molti cittadini hanno infatti risposto positivamente dimostrando senso civico  e rispetto per il proprio territorio. Il progetto – conclude – coinvolge la popolazione invitandola a prendersi cura degli spazi pubblici in collaborazione con il nostro comune”.

Giovanna Quagliano


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*