Polla, inaugurate le opere di sistemazione di Canale Sarconi. Giuliano: “I cittadini ne abbiano cura”





























inaugurazione strada polla 2“Questa è la prima delle tante inaugurazioni che ci auguriamo di organizzare”: ha esordito con queste parole il sindaco di Polla Rocco Giuliano, ieri pomeriggio, a margine del taglio del nastro per  le opere di sistemazione del “Canale Sarconi”, finanziate dal Ministero dell’Ambiente, per un importo di circa di 2,5 milioni euro.

I lavori, avviati da tempo, hanno riguardato la sistemazione del canale, la realizzazione una pista ciclabile di circa 1 km, di aree attrezzate a verde e di una strada a servizio delle aree e abitazioni circostanti, “con lo scopo di migliorare la vivibilità della zona”. L’opera, da Via Saverio Curcio si snoda fino a Via Fornaci.

Presenti alla cerimonia di inaugurazione, oltre a numerosi cittadini, i parroci Don Luigi Terranova e Don Paolo Longo, gli inaugurazione strada polla 3assessori Corleto, Curcio e Citarella, il vicesindaco Massimo Loviso ed i consiglieri di minoranza Raffaele Cammardella e Fortunato D’Arista.





“Stasera inauguriamo un’opera che viene da lontano, avviata già dalla precedente amministrazione Loviso – ha dichiarato Giuliano – Un’opera significativa e di riqualificazione del nostro paese. Prima c’era un canale abbandonato, oggi l’alveo è stato sistemato e la zona riconvertita. Certo, di opere in cantiere ne abbiamo tante. Per restare in questa zona, dobbiamo riprendere il discorso per  la rimozione dell’elettrodotto, dobbiamo, poi,  ampliare e ristrutturare la Chiesa di San Vincenzo. Da qualche giorno abbiamo, inoltre, appaltato i lavori per la ristrutturazione della scuola Capoluogo e dopo Pasqua inaugureremo anche la Chiesa della SS Trinità, nel centro storico. Io oggi consegno le opere di Canale Sarconi nelle mani dei cittadini, sia per la vigilanza e sia per la cura. Mi auguro, tuttavia, – ha concluso il primo cittadino –  che sapranno mantenere in buone condizioni questi luoghi, senza demolire, come spesso è accaduto, le opere pubbliche cittadine”.

– Annachiara Di Flora –


 

























Comments are closed.