Polla: Il sindaco Giuliano sollecita interventi urgenti nel tratto urbano del fiume Tanagro



















Con una nota indirizzata all’ass.regionale alla Protezione Civile Edoardo Cosenza, all’ass. provinciale ai lavori Pubblici Attilio Pierro, alla sala Operativa della Protezione Civile della Regione Campania, all’Auorità di Bacino Regionale, al Settore provinciale del Genio Civile, al Prefetto di Salerno e al Consorzio di Bonifica Vallo di Diano, il sindaco di Polla Rocco Giuliano sollecita interventi urgenti da attuare nel tratto urbano del fiume Tanagro.

“Il fiume Tanagro – si legge nella nota – attraversa l’abitato di Polla e presenta una strettoia per 2 km delimitata dal ponte romano a monte e dal bacino idroelettrico a valle, tratto denominato “Fossato Maltempo” dichiarato ad alto rischio idreogeologico, classificato R4 dall’Autorità di Bacino interregionale fiume Sele ed individuato nel piano stralcio redatto dalla stessa Auorità di Bacino. Oggi il rischio è ancora più elevato per la presenza di enormi accumuli di detriti nell’alveo e scarsa manutenzione degli argini. Inoltre – continua la nota – la portata delle acque nei momenti di piena è aumentata enormemente a causa delle opere di bonifica eseguite a monte, in quanto il Tanagro accoglie le acque dell’intero Vallo di Diano, da Casalbuono a Polla”.

Il sindaco Giuliano sottolinea poi che sia lui che altre Istituzioni del Vallo di Diano hanno più volte denunciato la situazione del fiume “ogni qualvolta vi sono piogge abbondanti. Il Tanagro esonda allagando terreni a monte e piani terra dell’abitato di Polla, rappresentando pericolo anche per le persone” e sollecita gli Enti di competenza ad attuare gli interventi urgenti ed intraprendere le iniziative necessarie per evitare il pericolo di straripamento del Tanagro nel tratto che attraversa il centro urbano di Polla.






– redazione –


 























Comments are closed.