Politica Sant’Arsenio. Nicola Pica: “Mi ritiro dalla competizione elettorale” “Sono arrivato alla convinzione che non si può vivere sempre e solo in funzione della politica"



















– Lettera alla redazione di Nicola Pica –

Caro Direttore

Il 10 gennaio scorso, tramite la testata giornalistica Ondanews, annunciavo l’intenzione di ricandidarmi alla carica di sindaco, già ricoperta nel quinquennio 2009/2014. La consideravo una scelta giusta e convinta.





Oggi, a distanza di tre mesi, dopo una riflessione alquanto travagliata e difficile, ritengo corretto comunicare attraverso la stessa testata la mia rinuncia alla prossima competizione elettorale al comune di Sant’Arsenio decidendo, al tempo stesso, di lasciare definitivamente la politica.

Una decisone sofferta, condivisa dalla mia famiglia che in queste settimane mi è stata sempre vicino e che ringrazio con tutto il mio cuore per aver condiviso la mia scelta.

Non nascondo che mi è costato molto fare marcia indietro però, alla fine, ha prevalso l’idea che c’è un tempo per tutto.

“Fare” politica mi ha sempre appassionato. Ho sempre pensato che sia giusto e doveroso impegnarsi per il bene comune, però sono arrivato anche alla convinzione che non si può vivere sempre e solo in funzione della politica e né finire con l’alienarsi in essa.

Impegnarsi per servire una comunità è bellissimo ed io porterò sempre nel mio cuore l’esperienza straordinaria vissuta come primo cittadino di Sant’Arsenio. E’ stata una gioia indescrivibile e per questo ringrazio tutti i cittadini di Sant’Arsenio per quella pagina di storia vissuta insieme. Ma ci deve essere un tempo per tutto perché, altrimenti, si finisce con il prenderci l’abitudine e il vizio, con il rischio che la politica diventi un “habitus” da indossare con disinvoltura o che diventi addirittura una professione.

Lasciare, invece, il passo ad altri desiderosi di impegnarsi con lo stesso slancio che ha spinto noi che abbiamo già vissuto questa esperienza, potrebbe risultare un vantaggio per la comunità, convinto che il cambiamento di cui si ha tanto bisogno, ci può essere soltanto se gli attori cambiano, se viene dato spazio ai giovani, se si favoriscono davvero le condizioni per voltare pagina.

Io ho deciso di farmi da parte e di provare a dare tutto ciò che fino ad ora ho tolto alla mia famiglia, ai miei hobby, agli amici, al mio lavoro.

A tutti quelli che si impegneranno per occupare la poltrona di sindaco della nostra splendida comunità di Sant’Arsenio, i miei auguri più sinceri, nella consapevolezza che il nostro comune deve obbligatoriamente voltare pagina per recuperare il gap rispetto agli altri centri del Vallo di Diano e la speranza è che possa ritornare ad essere il “comune gioiello” dell’intero comprensorio.

– Nicola Pica –


  • Articolo correlato

10/01/2017 – Sant’Arsenio, Nicola Pica:“Mi ricandido alla carica di sindaco”

















4 Commenti

  1. Se proprio devo essere sincero “c’è un tempo per tutto ” è da vedere!

  2. C’è un tempo per tutto anche per tutti. Ricordatelo anche voi.

  3. michele recianni says:

    Mi è piaciuta la frase: “c’è un tempo per tutto”, consiglialo anche all’altro candidato Donato Pica.

  4. Peppe andrade says:

    Tutti ché annunciano ma nessuno lo fa’ ,ricordalo anche all’amico Annunziata.

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*