Pisciotta: Il 18 gennaio manifestazione per il ripristino della viabilità tra il comune di Ascea e quello di Pisciotta





























frana ascea pisciotta rizzicoSabato 18 gennaio, alle ore 11, presso la frana di Rizzico, sulla ex ss sr447, si terrà una manifestazione per il ripristino della viabilità tra il comune di Ascea e quello di Pisciotta.

I cittadini di Pisciotta si stanno mobilitando per richiedere una soluzione definitiva al problema della viabilità del comune cilentano: per questo motivo hanno organizzato il sit-in presso la frana, simbolo di una viabilità del Cilento al collasso, che da 30 anni mette in serio rischio i collegamenti con il sud della provincia di Salerno.

L’obiettivo della manifestazione è quello di “testimoniare il disagio dell’isolamento e dei danni economici che ne conseguono e che la lentezza burocratica dell’ente provinciale accresce accollandoli alla comunità sempre più preoccupata anche in prospettiva della prossima stagione turistica”.





A indicare una soluzione possibile, l’associazione Fucina Rhodium: “Lo scorso mese di novembre il Comune di Pisciotta ha richiesto alla Provincia di Salerno il ripristino del manto stradale a proprie spese. Noi crediamo sia più opportuno indirizzare quei fondi verso la sistemazione del percorso alternativo già utilizzato dai residenti ma in pessime condizioni e non fruibile da parte dei turisti perché la cartellonistica stradale è completamente assente”.

“Il percorso alternativo – continua l’associazione – permette di aggirare la frana allungando di 10 km e la sua sistemazione ridurrebbe notevolmente il tempo di percorrenza della strada poiché attualmente invasa da buche e erbacce. Ricostituire il manto stradale nei pressi della frana di Rizzico, invece, permetterebbe la fruibilità della strada fino al prossimo maltempo, poi dovrà essere nuovamente richiusa perché la strada continuerà a scendere a mare”.

– ondanews –

 

























Comments are closed.