Perseguita l’ex moglie a Montesano lasciandole sotto casa il libro di Giorgio Faletti “Io uccido”























Perseguita e minaccia l’ex moglie con appostamenti e violenze perché non si rassegna alla fine della relazione.

È quanto accaduto a Montesano sulla Marcellana dove un 48enne, noto professionista di Padula, è indagato per atti persecutori dai Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina.

L’uomo, terrorizzava da tempo l’ex moglie, una 40enne originaria di Buonabitacolo  e la figlia nata dal loro matrimonio: non contento del grave stato di pressione psicologica, il 48enne negli ultimi tempi aveva fatto ritrovare alcune copie del libro “Io uccido” di Giorgio Faletti sotto l’abitazione dell’ex moglie a Montesano Scalo e lungo tutto il percorso della centralissima Via Garibaldi. Percorso che, secondo l’uomo, l’ex moglie avrebbe percorso.







Episodi inquietanti che, erano stati notati da tempo nella frazione del comune termale. Il libro, dal chiaro titolo intimidatorio, parla di un dee-jay di Radio Monte Carlo che, durante la sua trasmissione notturna, riceve una telefonata di un uomo che annuncia di essere un assassino e avvia una lunga scia di sangue.

La donna, dopo l’ennesimo episodio intimidatorio, ha trovato il coraggio di denunciare tutto alla Stazione dei Carabinieri di Buonabitacolo.

L’uomo, su disposizione del Giudice per le Indagini Preliminari di Lagonegro su richiesta della locale Procura della Repubblica, è stato allontanato dalla casa familiare.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

22/05/2018 – Perseguita la ex moglie e la minaccia. Divieto di avvicinamento per un professionista di Padula



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*