Pecore pascolano tra le tombe al cimitero di Vibonati. La minoranza scrive al Prefetto "Chiediamo di intervenire con la massima urgenza"

































pecore al cimitero di Vibonati Pecore al Vibonati

Un’insolita visita è quella che è avvenuta oggi al cimitero di Vibonati.

Un gruppo di cittadini, infatti, in visita ai propri cari defunti non ha potuto fare a meno di notare che un gregge di pecore pascolava indisturbato tra le tombe, mangiando anche diversi omaggi floreali.






L’evento ha destato scalpore e indignazione soprattutto nei consiglieri comunali di minoranza Manuel Borrelli, Gaetano Capano e Gerardo Di Giacomo, che hanno chiesto al sindaco di Vibonati Francesco Brusco e al Prefetto di Salerno Salvatore Malfi di “Intervenire con la massima urgenza per assicurare una custodia costante e continua presso il cimitero comunale“.

La protesta ha poi preso in considerazione anche il fatto che l’incarico per il servizio di pulizia e di custodia del cimitero comunale sia già scaduto il 1° dicembre 2017, aggiunto alla circostanza che “lo storico custode del cimitero ha maturato nel mese di dicembre il diritto alla pensione“.

Il cimitero si ritroverebbe quindi in assenza di un custode in grado di vigilare sul luogo sacro, ma anche di un servizio in grado di garantire la pulizia del posto. Per questi motivi, i consiglieri di opposizione hanno chiesto anche “di rimuovere urgentemente i cumuli di rifiuti ubicati all’ingresso, poiché tale degrado è lesivo del decoro e dell’immagine del nostro paese“.

– Maria De Paola –

 





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*