Partivano messaggi dalla sua mail con richiesta di soldi agli amici. Truffato giornalista di Eboli

































Dal suo indirizzo di posta elettronica partivano richieste di aiuto agli amici, di somme che andavano da 600 ad 800 euro. Vittima di una truffa, che sta traendo in inganno tantissime persone, anche il giornalista Antonio Elia di Eboli che questa mattina si è recato presso l’Ufficio del maresciallo Mario Cammardella della locale Stazione dei Carabinieri per denunciare lo spiacevole episodio.

Sono stato contattato da diversi amici i quali mi chiedevano che tipo di problemi avessi – ha riferito Antonio Elia ai militari dell’Arma di Eboli – Appena ho capito cosa stava accadendo, ho verificato immediatamente la mia casella di posta elettronica ma mi sono accorto che non riuscivo più ad entrarci perché non riconosceva più la password. Ne ho immediatamente tentato il recupero ma notavo che era stato cambiato l’indirizzo e-mail ed anche il numero di telefono dove ricevere la password di recupero e, pertanto, ero impossibilitato ad effettuare il ripristino della mia casella di posta elettronica, constatando che ignoti se ne erano appropriati”.






Chiedo scusa agli amici che sono stati contattati da questi delinquenti e truffatori – ha dichiarato– Ai tanti che, ignari dell’inganno, hanno gentilmente risposto. Grazie di cuore.”

– redazione –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*