Parco Nazionale, Legambiente e Consac danno il via il progetto “Acqua si…ma plastic free” Sottoscritto importante protocollo d'intesa a Castellabate





































plastic freeA Santa Maria di Castellabate, nella sede di Villa Matarazzo, alla presenza del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, si è svolto il Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni in occasione del quale è stato sottoscritto un importante protocollo d’intesa tra Consac gestioni idriche spa, il Parco Nazionale e Legambiente Campania, mirante a realizzare il progetto “Acqua sì… ma plastic free!” per la riduzione del consumo di plastica nei comuni dell’area parco.

Consac gestioni idriche spa, il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni e Legambiente Campania intendono, infatti, promuovere per il prossimo anno scolastico questo progetto di educazione ambientale nelle scuole del Territorio a sud di Salerno.

L’iniziativa, che ha ricevuto anche il patrocinio ed il sostegno del Ministero dell’Ambiente e della Regione Campania, sarà divulgata attraverso una massiccia campagna di informazione, volta a sensibilizzare e coinvolgere attivamente la popolazione sul problema dell’inquinamento da plastica.





Un ulteriore step prevede la mobilitazione di almeno 13.000 famiglie, attraverso i propri bambini, a ciascuno dei quali sarà donata una borraccia in alluminio riutilizzabile. Seguiranno una serie di incontri dedicati, a cui prenderanno parte gli alunni frequentanti gli istituti che aderiranno al progetto per lanciare questo importante messaggio di civiltà e di rispetto dell’ambiente.

– Paola Federico –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*