Parco Cilento, Vallo di Diano e Alburni: Nasce il manifesto “Per un Parco migliore”





























Nasce a Massicelle, frazione del comune di Montano Antilia, un manifesto dal titolo “Un Parco Migliore è possibile” per porre all’attenzione pubblica il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni quale area di sviluppo socio economico, di tutela e promozione del territorio.

L’iniziativa nasce dal COPAT, il comitato parchi, ambiente e territorio, ed è frutto di un’ iniziativa dei cittadini del comprensorio Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Il Copat si è costituito già nel 2011, ma il 25 gennaio di quest’anno ha organizzato un incontro aperto a tutte le associazioni e singoli soggetti per creare una rete e condividere un obiettivo comune.

“Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, è nato con la missione di tutelare la natura, dei luoghi, migliorare il rapporto tra uomo e ambiente e promuovere azioni materiali e immateriali per la conservazione degli ecosistemi e il benessere socio-economico delle comunità” si legge nella prima parte del documento ufficiale.  Il portavoce del comitato, Gianluca Lamanna, ci tiene a sottolineare che “il loro impegno va letto come un contributo affinché il Parco Nazionale venga visto non come una corsa agli incarichi, ma per il potenziale socio economico che ha per i cittadini che hanno scelto di restare ed investire nel territorio”.








Nel manifesto si rimanda anche alla nomina del presidente e consiglieri, di competenza del Ministero dell’Ambiente, specificando che “Passata la prima entusiasta e fervida stagione dei parchi, la questione della nomina del presidente ha assunto sempre più il carattere di una mera questione politica”. L’obiettivo dichiarato dal portavoce è quello di fare le dovute pressioni affinché ciò non avvenga e, a tal proposito, conclude ricordando che è stato preparato anche un documento, La carta di Massicelle 2014, da inviare al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Andrea Orlando.

Le adesioni all’iniziativa del Copat sono ancora aperte. Gli interessati possono scrivere alla mail giovannilucalamanna@gmail.com o seguire le attività del Copat sulle due pagine facebook “Copat” e “Cilento oltre il rifiuto”

– Tania Tamburro – 


 





























Comments are closed.