Padula: zone economiche speciali e “Carta giovani Vallo di Diano” al centro della Conferenza dei sindaci



















Si è svolta ieri pomeriggio a Padula, presso l’aula consiliare della Comunità Montana nella Certosa di San Lorenzo, la Conferenza dei sindaci del Vallo di Diano.

Presenti, tra gli altri, Raffaele Accetta, presidente della Comunità Montana, Giuseppe Rinaldi, Sindaco di Montesano sulla Marcellana, Domenico Quaranta, primo cittadino di San Pietro al Tanagro, Giancarlo Guercio, sindaco di Buonabitacolo, Francesco Cavallone, sindaco di Sala Consilina, Valentino Di Brizzi, Presidente dell’Associazione Imprenditori del Vallo di Diano.

Diversi i punti trattati durante il dibattito: la delibera della Giunta Regionale riguardante l’Istituzione della ZES (Zona Economica Speciale), l’ipotesi di insediamento delle Fonderie Pisano nell’area Industriale di Buccino, la proposta innovativa del sindaco di Montesano: la Carta Giovani del Vallo di Diano.






Diversi i pareri dei sindaci presenti sulla esclusione del Vallo di Diano, del Cilento e del Golfo di Policastro dal Piano strategico per le ZES, approvato il mese scorso dalla Regione Campania.

Le zone economiche speciali vengono create per attrarre maggiori investimenti – ha dichiarato Accetta ricordo che il Vallo di Diano è stato scelto come una delle zone principali per la Strategia Nazionale per le Aree Interne, quindi anche se alcune infrastrutture mancano, dobbiamo valorizzare quelle che invece sono presenti, come la nuova autostrada A2 che attraversa infatti tutto il nostro territorio“.

Ricordo che fare impresa è sempre più difficile – ha dichiarato Di Brizzi – e farlo in territori dove le infrastrutture mancano lo è ancora di più. Il nostro territorio è ricco di potenzialità e per questo deve essere valorizzato“.

Unanime, invece, il dissenso sulla possibile apertura delle fonderie Pisano a Buccino, dove nei giorni scorsi si era fatta avanti l’ipotesi di una possibile apertura della fabbrica nell’area industriale.

Proposta, infine, dal Primo Cittadino di Montesano Rinaldi, la nuova Carta Giovani gratuita del Vallo di Diano, idea già messa in campo nel comune di Montesano, che offre ai giovani residenti condizioni particolari e vantaggiose attraverso sconti, agevolazioni e offerte accordate dalle aziende del territorio che vorranno aderire all’iniziativa.

“L’idea è quella di agevolare i giovani fra i 15 ed i 35 anni residenti nel Vallo di Diano con sconti a loro dedicati – ha dichiarato il sindaco Rinaldi – è un modo anche per valorizzare e favorire il commercio locale e tentare di porre freno al mercato degli acquisti online. Per questa iniziativa intendo coinvolgere, oltre alle amministrazioni, i Forum dei Giovani e le Pro Loco presenti sul territorio”.

– Gianluca Calenda –

 

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*