Padula: dà in escandescenza nello Sprar e aggredisce un carabiniere. Arrestato 31enne della Sierra Leone





































Attimi di tensione oggi pomeriggio all’interno del centro SPRAR di Padula dove un migrante ospite della struttura ha dato in escandescenza rendendo necessario l’intervento dei Carabinieri e ferendo un militare durante una colluttazione.

D.A., 31enne originario della Sierra Leone, ha creato un momento di panico prendendo in mano una bottiglia e un coltello.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina e un militare 38enne, nel tentativo di bloccarlo, ha riportato un trauma ad una mano. Dopo la colluttazione è stato necessario per quest’ultimo recarsi presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla dove ha ricevuto le cure del caso.







Fortunatamente le sue condizioni non sembrerebbero destare particolare preoccupazione, infatti per lui i sanitari hanno disposto le dimissioni dopo avergli dato sette giorni di prognosi.

Lo straniero 31enne è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e condotto nel carcere di Potenza.

– Chiara Di Miele –

































Un commento

  1. Angelo Sala Consilina says:

    Risorse…. Tutta gente disposta a caricare legna sopra mandrano… Giusto?

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*