Ospedale di Sapri.Domani la tradizionale manifestazione della consegna delle uova pasquali agli ammalati L'evento è organizzato dal Comune di Caselle in Pittari, l'Associazione Onlus "Amici dell'Arte" e l'Asl Salerno































L’Amministrazione Comunale di Caselle in Pittari , l’Associazione Nazionale Onlus “Amici dell’Arte – Sezione Campania” e l’Asl Salerno – Presidio Ospedaliero di Sapri, organizzano la tradizionale manifestazione della consegna delle uova pasquali agli ammalati ricoverati presso il Presidio Ospedaliero dell’Immacolata di Sapri, attraverso cui si intende offrire un segno di conforto e solidarietà ai pazienti ricoverati.

L´iniziativa di Solidarietà “Insieme… con chi soffre – Un giorno tra musica, terapie e cuore” si svolgerà domani, mercoledì 28 marzo a partire alle ore 10.30 e sarà preceduta dall’incontro pubblico “La Musicoterapia e le sue applicazioni” presso la Sala Convegni dell’ospedale di Sapri. Al Termine, avverrà la distribuzione delle uova pasquali nei vari reparti.

Nel corso della manifestazione si esibirà il Brass Quintetto “G. Verdi” di Caselle in Pittari.





I saluti saranno affidati a Maria Ruocco, Dirigente Sanitario dell’ospedale di Sapri, a Maurizio Tancredi, sindaco di Caselle in Pittari, e a Corrado Limongi, dirigente scolastico. A seguire interverranno il Capitano Michele Zitiello, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Sapri, il Capitano Francesco Venditti, Comandante della Guardia di Finanza di Sapri, Antonio Giordano, Direttore Generale dell’Asl Salerno, e S.E. Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi Teggiano-Policastro.

Relatore dell’evento, moderato da Pietro De Rosa, presidente dell’Associazione “Amici dell’Arte – Sezione Campania”, sarà Annibale D’angelo, Dirigente Responsabile SERT (Servizi per le tossicodipendenze) di Sapri.

Le conclusioni saranno affidate a Vittorio Russo, Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro.

– Paola Federico –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*