Ospedale di Polla, l’Asl pubblica avvisi per specialisti. Greco:”Concretezza o inizierò lo sciopero”





































Dagli avvisi pubblicati per avere specialisti per l’ospedale di Polla dovrebbero arrivare quattro medici entro fine luglio. Niente sciopero per ora. Ma si resta vigili sino ai fatti concreti. Abbiamo bisogno di sanitari e di nuove apparecchiature. I nostri ospedali devono rivivere e non essere sottovalutati“. Così il dottore Pietro Greco, Responsabile dell’Unità Operativa di Neurologia dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla che giorni fa aveva annunciato il suo sciopero della fame a partire da oggi a causa della carenza di sanitari in servizio presso il nosocomio valdianese. In particolare a preoccupare Greco il fatto che da luglio al “Curto” verranno a mancare una neurologa che sarà trasferita al “San Luca” di Vallo della Lucania e un geriatra che andrà in pensione.

Lo scorso 29 giugno l’Asl Salerno ha però pubblicato degli avvisi per specialisti ambulatoriali con contratti a tempo indeterminato. Per il “Curto” gli avvisi riguardano un pediatra, un medico per il centro trasfusionale, un neurologo, un gastroenterologo. Gli interessati dovranno presentare le domande entro il 10 luglio. I vincitori saranno convocati per il 25 luglio.

Per il momento è già qualcosa – dichiara il dottore Greco – ma aspetto la concretezza sennò adotteró quanto promesso. È importante il fatto che si tratti di contratti ad ore e a tempo indeterminato. Per quanto riguarda il neurologo previsto per l’ospedale di Polla, ad esempio, sono previste 38 ore“. Le stesse ore settimanali sono previste anche per l’incarico al gastroenterologo e al medico per il Centro Trasfusionale, mentre quello per il pediatra prevede 22 ore settimanali a tempo indeterminato.




Il primario di Neurologia del “Curto”, dunque, resta vigile fino al 25 luglio e attende cosa accadrà in seguito alle convocazioni, non abbassando la guardia in merito ad una problematica che più volte è stata sollevata negli ultimi anni. Diverse in questi giorni sono state le testimonianze di solidarietà mostrate a Greco dopo l’annuncio dello sciopero della fame.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato

27/06/2018 – Ospedale di Polla, carenza di medici. Il dottor Greco:”Senza risposte inizierò lo sciopero della fame”





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*