Omicidio Di Gloria: Fissato al 18 novembre il processo d’appello per Giuseppe Petrillo































Fissata per il 18 Novembre prossimo, presso la Corte d’Assise di Salerno, il processo di appello a carico di Giuseppe Petrillo, l’uomo di 34 anni di Polla, condannato nel Luglio dell’anno scorso a 23 anni di carcere per essere stato ritenuto colpevole dell’omicidio del pensionato Nicola Di Gloria, anche lui di Polla.

L’omicidio, come si ricorderà, avvenne tra la notte del 7 ed 8 maggio del 2010 in località Intranita, sulle montagne di Polla. Gli esami disposti dalla Procura della Repubblica di Sala Consilina rivelarono che Nicola Di Gloria, 61 anni, dopo essere stato trafitto da una coltellata, fu investito da un’auto che ne deturpò il cadavere. Dopo accurate indagini, e grazie all’ausilio di alcune telecamere disposte sul territorio comunale di Polla, gli inquirenti individuarono in Giuseppe Petrillo l’autore del delitto e a  la Corte d’Assise di Salerno, confermando l’impianto accusatorio del Pubblico Ministero del Tribunale di Sala Consilina Carlo Rinaldi, condannò a 23 anni di carcere  Petrillo, nonchè al pagamento della provvisionale di 20.000 euro. Anche in appello, la famiglia Di Gloria sarà difesa dall’avvocato Sebastiano Tanzola. Petrillo, invece, attualmente rinchiuso nel carcere di Avellino, è difeso dall’avvocato Teresa Sorrentino.

– redazione –






 





























Comments are closed.