“Muori tu e Salvini”. A San Rufo minacce indirizzate a Giuseppe Vitolo, coordinatore della Lega "Sporgerò denuncia, qualsiasi espressione di violenza va condannata"





































 

Vitolo muori tu e Salvini”. E’ questa la scritta comparsa questa mattina a San Rufo e indirizzata a Giuseppe Vitolo, coordinatore della Lega Vallo di Diano – Cilento – Alburni.

Nei pressi del cimitero di San Rufo, inoltre, sotto un manifesto funebre, è stata scoperta la scritta ad opera di ignoti “Vitolo, il prossimo sarai tu”.








Uno scontro politico che si è sfogato sui muri e che incarna, probabilmente, il clima di tensione tra schieramenti opposti a poche ore dalle votazioni. Il giovane, da sempre legato ai suoi ideali, ha annunciato che sporgerà denuncia in mattinata presso la Stazione dei Carabinieri.

Non mi lascio abbattere – ha spiegato Vitolo – sporgerò denuncia perché qualsiasi espressione di violenza va condannata seppur si tratti di una semplice minaccia scritta. Continuerò a credere nei miei ideali”.

– Claudia Monaco –





































3 Commenti

  1. Restiamo vicino a te, combattiamo questa mentalità mafiosa in tutti i modi.

  2. CUCCUREDDU says:

    Se il signore in questione si indigna per una ragazzata ( evidente in foto ) ………..
    non potrà mai combattere con tanti pecoroni che vivono nel nostro vallo di diano .

    stai tranquillo , e tutta na valdianesita’

    tante vigliaccate ma sotto sotto tanta paura !!!!

    ( GLI E L’HO ASSICURO )

  3. Salvatore says:

    Giuseppe io stò con te come tante altre persone buone del Vallo e non ti far intimidire da questo vigliacco e codardo senza volto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*