Monte San Giacomo: il Consiglio comunale istituisce il Centro Sociale Anziani Approvata l’intitolazione alle “Radio Libere 1976” di una piazza del paese





























Ieri a Monte San Giacomo si è tenuto il Consiglio comunale durante il quale è stata approvata all’unanimità l’istituzione del Centro Sociale Anziani e il suo regolamento di funzionamento, grazie all’erogazione dei tributi da parte del Piano di Zona. Il Centro Sociale Anziani sarà un organismo autonomo con un presidente scelto tra i componenti stessi dell’associazione, della quale sarà anche il responsabile. Monte San Giacomo è uno dei primi comuni ad aver istituito questo tipo di centro sociale nel Vallo di Diano.

E’ necessario uniformarsi ai paesi che hanno già aderito a questo tipo di iniziativa – ha chiarito il sindaco Raffaele Accetta – e prenderemo come modello il comune di Caggiano, che ha una realtà molto vicina alla nostra”.

Sempre all’unanimità è stata approvata l’intitolazione alle “Radio Libere 1976” di una piazza in via Michele Aletta, nei pressi del Palazzo Marone, grazie alla proposta del giornalista Tonino Luppino e alla promozione da parte della REA, l’associazione europea delle radio e Tv, di varie intitolazioni in occasione dei quarant’anni dalla liberalizzazione delle Radio in FM .






Ho voluto accogliere la proposta del giornalista Luppino perché anche nel nostro comune esisteva, all’epoca, una radio in FM – ha ricordato il sindaco – e l’intitolazione avrà luogo probabilmente nel mese di luglio, con una cerimonia”.

Infine, il sindaco ha voluto ricordare che sarà ancora possibile ammirare presso il Palazzo Marone, fino al 27 maggio, le opere degli artisti russi, tra cui Yuri Vassilev, docente dell’Accademia di Belle Arti di San Pietroburgo, che hanno inaugurato una mostra di acquerelli lo scorso 13 maggio.

– Justine Biancamano –

























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*