“Il mio amore per la musica mi ha spinto a puntare sul Vallo di Diano”. La storia di Laura Di Salvatore La titolare di Centro Musica Store a Padula protagonista di "Fare impresa. Professionisti si raccontano"



















Quando nel 2005 decise di puntare sul Vallo di Diano per intraprendere il suo nuovo percorso imprenditoriale, Laura Di Salvatore, titolare di Centro Musica Store in via Nazionale a Padula Scalo, non immaginava che dopo oltre 10 anni sarebbe diventata il punto di riferimento per numerosi artisti e appassionati di musica del territorio e delle zone limitrofe. La storia dell’unico store musicale del Vallo di Diano è al centro di questo appuntamento con “Fare impresa. Professionisti si raccontano“, la rubrica che Ondanews dedica ogni domenica alle personalità imprenditoriali che hanno deciso di investire e lavorare nel Vallo di Diano.

Laura, giovane diplomata al Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia, sua provincia di origine, racconta di quando arrivò nel Vallo di Diano dove, nonostante la presenza di molti Maestri, la cultura musicale non era ancora particolarmente sentita. “E’ stata una scelta mirata – spiega – e tutto è nato anche grazie alla spinta dei miei fratelli che hanno uno store identico in provincia di Foggia. Qui non c’era molta propensione allo studio musicale e così ho pensato di mettere su un’attività in questo settore. Abbiamo accolto tutti, proponendo eventi, mettendo su una buona musica tutti insieme ognuno in base alle proprie conoscenze“.

Centro Musica Store è “la casa del musicista“, come la stessa Laura lo definisce, dove è possibile trovare vari strumenti dei marchi più noti oltre ad avere l’opportunità di partecipare alle demo clinic dei principali musicisti nazionali e internazionali.






E’ stato difficile lavorare in questo settore nel Vallo di Diano – sottolinea Laura Di Salvatore – ma oggi sono felice perchè finalmente esiste un culto musicale, tutto è cambiato, sia nelle scuole che fuori. Nell’ambiente musicale valdianese sono state abbattute le tante barriere che c’erano in passato“.

– Chiara Di Miele –

 


























Un commento

  1. Gregorio Fiscina says:

    Persona competente e professionale.Quest’anno al Festival Tutto Mogol Battisti,tenutosi a Agropoli ho avuto modo di apprezzarne le doti sue e del marito.Complimenti.

Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*