Manuel Morello, originario di Atena Lucana, a soli 7 anni è una giovane promessa del kart Il piccolo ha conquistato il Campionato Italiano ACI Karting a Cervia

























Ha soli 7 anni ma è già una promessa del kart Manuel Morello, originario di Atena Lucana, il paese di papà Biagio che da qualche anno vive a Montemurlo, in provincia di Prato, e lavora come agente di Polizia Penitenziaria.

Manuel, infatti, nel weekend del 4, 5 e 6 maggio ha conquistato il quarto posto al Campionato Italiano ACI Karting a Cervia, in Emilia Romagna, nella categoria “Entry Level” per pilotini dai 6 agli 8 anni. Una gara, disputatasi nel circuito Happy Valley, indetta dall’Automobile Club Italia e dalla Federazione Internazionale Automobilismo e che prevede ulteriori tappe nel mese di maggio e di giugno. Nonostante il maltempo e la pista sconosciuta Manuel è riuscito a dare un’ottima prova della sua capacità alla guida del kart e a sfiorare il podio.

La sua passione ha messo radici proprio nel Vallo di Diano nel 2014, durante le vacanze estive trascorse dalla nonna ad Atena Lucana. Biagio accompagna il figlioletto che all’epoca aveva poco più di 3 anni a visitare il circuito ValPista di Gianluca D’Alto a Teggiano e, spinto dal gestore, decide di far fare a Manuel un giro su un kart per bambini. Il piccolo, dopo brevi giri in pista, si appassiona e inizia a guidare da solo. Ritornati a Prato papà Biagio compra un kart per Manuel che così inizia ad addestrarsi su diverse piste e nel 2016 arriva il kart della Birel, la scuola di addestramento e i corsi tenuti da piloti professionisti come Sabino De Castro a Castelletto di Branduzzo e Ottobiano, in provincia di Pavia. Nel 2017, a soli 6 anni, Manuel partecipa a weekend di gare-addestramento al South Garda Karting di Lonato, in provincia di Brescia, a cui seguono varie gare importanti e nel febbraio scorso, dopo aver studiato per settimane un manuale per bambini, ha provato un nuovo kart ed ha ottenuto la licenza per partecipare alla categoria “Entry Level” del Campionato per l’Emilia Romagna.






Inizialmente era un gioco – racconta il papà Biagio – ma nel tempo abbiamo scoperto che Manuel è bravo e così abbiamo cambiato kart e categoria per lanciarci in questa sfida. Se oggi mio figlio può gareggiare in questo prestigioso Campionato è anche grazie agli sponsor, l’Extreme Plus di Prato e La Tanagrina di Antonello Scorza a San Pietro al Tanagro. Naturalmente si tratta di uno sport abbastanza costoso e quindi siamo sempre in cerca di aziende che vogliano sostenere questa passione“.

– Chiara Di Miele –

  

 



























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*