Mancano servizi per anziani non autosufficienti.Blitz dei Nas in una casa di riposo a Vietri di Potenza































Carenze strutturali e assenza di alcuni servizi per gli anziani non autosufficienti. Questi i motivi alla base dell’ordinanza di sospensione dell’attività di una casa di riposo a Vietri di Potenza.

L’ordinanza, emanata dall’Area Tecnica del Comune, è stata firmata a seguito di due ispezioni, prima dei Carabinieri del Nas di Potenza e poi del personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Potenza. Le ispezioni, secondo i verbali, hanno rilevato problemi relativi sia all’accoglienza degli anziani (in esubero di quattro unità) e carenze strutturali.

Nel dettaglio, alla società cooperativa che gestisce la struttura i Carabinieri del Nas contestano che vengono ospitati due anziani allettati e quindi visibilmente non autosufficienti, mentre nella struttura non è attivo alcun servizio igienico attrezzato per la non autosufficienza. Al primo piano c’è una camera arredata con tre posti letto, di cui uno non avente a disposizione il campanello di chiamata, presenza di tubature destinate al riscaldamento dei termosifoni a vista (a seguito di lavori di adeguamento), alcune infiltrazioni di umido e distacco dell’intonaco in alcune zone e non tutte le camere da letto presentano il servizio igienico in camera e condizionatori d’aria, in contrasto con una delibera regionale.






Mentre l’Asp ha rilevato che la struttura ospita 24 anziani (a fronte dei 20 previsti), anche se l’azienda è fiduciosa sul possedimento dell’autorizzazione. E’ stata ordinata la sospensione dell’attività di gestione della struttura e conseguente delocalizzazione degli ospiti in altra struttura.

La società è fiduciosa di poter risolvere il tutto in breve tempo ed evitare anche il trasferimento.

– Claudio Buono –





























Commenta la notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*